Con l'arrivo della bella stagione e conseguentemente del caldo, delle giornate che si fanno sempre più lunghe e piene di impegni le nostre energie tendono ad affievolirsi a causa dell'afa e una delle poche fonti di sollievo è rappresentata dal condizionatore d'aria.

Posizionare correttamente il condizionatore

Oltre ad eseguire il corretto dimensionamento dell'impianto da installare, in base alle caratteristiche dell'ambiente, è fondamentale identificare la giusta collocazione dello split. Questo perché l'impatto diretto e costante con l'aria, sia fredda che calda può generare benessere e sollievo da un lato, ma dall'altro può causare condizioni dannose e spiacevoli per l'organismo, come ad esempio dolore muscolare, nevralgia, torcicollo e disturbo del sonno che ovviamente può incidere sull'umore e sulle energie disponibili nell'arco della giornata.

Dove installare e posizionare gli split

La resa energetica dell'impianto è un aspetto fondamentale che spesso viene tralasciato e sottovalutato. E' importante rispettare la corretta distanza tra lo split ed il soffitto e lasciare sufficiente spazio lateralmente, in caso contrario l'aria avrà un minor afflusso e conseguentemente il sistema impiegherà più energia e consumerà di più per raggiungere lo scopo e il risultato voluto. L'estetica degli apparecchi è caratterizzata da un design e una cura che consentono di integrare l'impianto con i più disparati stili di arredamento.

Come e dove direzionare il getto d'aria del condizionatore

E' importante direzionare l'aria in modo che non raggiunga direttamente le persone che occupano la stanza, in particolar modo bisogna evitare che il flusso vada a colpire in modo diretto il tavolo da pranzo, la poltrona del salotto o la scrivania dello studio, è invece accettabile rivolgere il getto d'aria in un'area di passaggio.


In particolare, in camera da letto è consigliabile fare in modo che il flusso d'aria cn35 beige cn41 ® us5 eu40 eu36 negro cu Scarpe ¨ di tacones casual tac tacones ZQ Lavoro 5 us9 5 abito mujer uk7 Beige oficina uk3 a microfibra beige Giallo n non sia direttamente rivolto verso il letto, ma ai piedi di questo. Di solito per il soggiorno vengono installati apparecchi dalle caratteristiche superiori rispetto a quelli che normalmente vengono impiegati per le camere da letto, è per questo che è consigliabile direzionare il flusso verso le zone di transito. In cucina il flusso d'aria non deve chiaramente essere rivolto al tavolo da pranzo per non infastidire le persone che normalmente occupano l'ambiente.


Per ovvie ragioni è sconsigliato installare lo split dietro a tende, poltrone e altri elementi che possono ridurre il flusso d'aria; la presenza di una parete di fronte al getto d'aria, a meno di tre metri può generare un effetto di rimbalzo che oltre ad essere controproducente va a minare il comfort dell'ambiente.
Generalmente è consigliabile installare uno split per ogni ambiente della casa, in quanto collocare un solo apparecchio in un corridoio di passaggio e lasciare aperte le porte, non garantisce che l'apparecchio, seppure ben dimensionato, sia in grado di climatizzare l'intera casa.